Cerca la tua vacanza e richiedi un preventivo!

Stemma ed Emblema Comunale di Andrano e Toponimo

STEMMA DEL COMUNE DI ANDRANO
Lo stemma di Andrano è rappresentato da un mazzetto di sette spighe di grano. Negli anni del periodo fascista questa immagine venne rimpiazzata dallo stemma sabaudo, per essere poi adottata di nuovo circa trenta anni fa. Le spighe di grano è ritenuta la immagine meglio rappresentativa, in quanto rappresenatano la fondamentale ricchezza economica del paese. Andrano si trova su di una fertile pianura solcata da numerose e abbondanti falde acquifere, quindi questo terreno è capace di adeguarsi facilmente a ogni tipo di coltura.

Ne deriva una abilità e una perizia eccezionali degli abitanti andranesi a trattare la terra. Chiunque in passato avesse bisogno di interventi di particolare importanza ricorreva alla esperienza degli andranesi, che venivano chiamati da tutte le parti del Salento.

Quando si dovette scegliere il simbolo da adottare come stemma civico, riferirsi a questa attitudine del paese e degli abitanti fu scontato, la figura delle spighe di grano, emblema dell'abbondanza e della fertilità, apparve la più opportuna.

Anche il numero sette delle spighe si riferisce ad un preciso significato: un racconto antico della tradizione orale andranese narra che gli abitanti di Andrano sono talmente dediti al lavoro, per abnegazione e buona volontà, che sono sempre ben disposti a lavorare sette giorni alla settimana. Questo stesso fatto è legato logicamente a quello per cui gli andranesi si allontanavano per mesi e mesi dalla propria casa e dalla propria famiglia per portare altrove le proprie
conoscenze tecniche. E si muovevano non solo nel Salento, ma anche nei comprensori di Brindisi e di Taranto, e addirittura arrivavano fino anche a servire i grandi proprietari terrieri della Calabria. Se questi spostamenti si verificavano durante i mesi estivi, nel periodo della mietitura, erano chiamati
"de lu messi", ovvero del grano, diversamente se il periodo era quello di settembre, nel momento della vendemmia, si diceva "de lu vannigue", dunque della vendemmia. Il blasone: "Uno stemma: di rosso a sette spighe di frumento d'oro e a sei foglie lineari dello stesso,
alternate, il tutto posto a ventaglio e legato d'azzurro".

TOPONIMO DEL COMUNE DI ANDRANO
Frequentemente cristiani e pagani hanno chiamato la propria città con il nome del Santo Patrono, in questo caso Andrea, da cui è derivato prima il nome di Andreano, poi con la elisione della "e" è divenuto Andrano.

Mappa Andrano